Sono Silvia, moglie e mamma a tempo pieno.
Da piccola dividevo il mio tempo tra il gioco con le bambole e la manipolazione del pongo (all'epoca ancora non esisteva il dido!!!) .
Poi arrivarono la scuola, gli impegni extra scolastici, il lavoro e la mia creatività fu necessariamente accantonata.
Quando io e il mio fidanzato decidemmo di sposarci, pensai che non valeva la pena dar fondo a tutti i nostri risparmi per cui rispolverai i miei vecchi ricordi e mi lanciai in una bellissima avventura: personalizzare il mio matrimonio.
Quello è stato il momento preciso in cui ho capito che volevo ricominciare a dar sfogo alla mia creatività.
In questi pochi anni ho creato oggetti con diverse tecniche e diversi stili. Ho partecipato a qualche corso a tema, per migliorarmi e non smetto mai di navigare sul web per prendere spunto, imparare, perfezionarmi più che posso.
Quando ho del tempo libero, prendo un pennello, un po' di stoffa, un cartoncino e inizio un nuovo progetto; nulla di pretenzioso, vista la mia poca esperienza! Ma sono di natura ottimista e so che un po' alla volta otterrò buoni risultati.
Questo blog sarà il mio diario. Mostrerò le mie "opere d'arte casalinga" e raccoglierò notizie e suggerimenti per il fai-da-me.

mercoledì 28 agosto 2013

vasetti in vetro portabottoni

ciao amiche glogger e ben rientrate dalle ferie!
Io, purtroppo, quest'anno non ho fatto neppure un giorno di mare.... ma ho passato dei bei giorni di relax a casa dei miei (in montagna).... è andata bene lo stesso! mi sono goduta la loro compagnia, visto che, a causa della lontananza, li vedo una sola volta al mese! e soprattutto loro si sono goduti la compagnia del nano...
Nel frattempo, ho anche portato a termine qualche creazione che avevo iniziato ma poi accantonato, per mancanza di tempo.
Quelli che vedrete erano dei barattolini di omogeneizzati che mi spiaceva buttare. Adesso sono diventati  porta-bottoni/fili/perline/decorazioni... insomma conterranno qualsiasi piccolo oggettino che uso per le mie creazioni....prossimamente ne decorerò altri e quelli diventeranno segnaposti, in previsione di una cena in onore di alcuni colleghi (e mogli) del mio consorte.

Spero vi piacciano e auguro buona creatività a tutte






martedì 13 agosto 2013

una panchina molto speciale

Buongiorno care lettrici, con infinita lentezza, finalmente, ritorno a farvi vedere una delle mie piccole creazioni.

Questa volta si tratta del riciclo di una  panchina di legno su cui originariamente era appoggiato un mazzetto di fiori di campo.

La panchina era moooolto anonima e per tantissimo tempo ho suggerito a mia madre di sbarazzarsene, ma, grazie al cielo, lei non mi ascolta mai e così la panchina è rimasta là, sulla mensolina, ad acchiappare polvere..... fino a quando io non l'ho più degnata di attenzioni.

Qualche mese fa, durante una delle poche visite che faccio a mia mamma, ho buttato l'occhio su quella mensolina e ho avuto una bellissima visione: una stupenda panchina di legno grezzo su cui potevo mettere le mani!!!!!

Mi sentivo come una bambina davanti ad un barattolo di caramelle... vedevo già come avrei potuto trasformarla, vedevo il risultato finale e ne ero estasiata.

Sono andata da mia mamma e con nonchalance le ho chiesto in "prestito" l'oggetto dei miei desideri... volete sapere la sua risposta?

"prendila pure, pensa che io volevo gettarla via!!!!"

Insomma questa panchina voleva restare a casa con noi e io l'ho accontentata!

Adesso le ho dato personalità e finalmente può essere collocata in un posto più visibile e non più come prima su una mensolina alta e in penombra.

Spero vi piaccia come piace a me.

Vi auguro buon ferragosto e ci risentiamo molto presto





venerdì 2 agosto 2013

quadretto romantico

Buongiorno a tutte le mie lettrici. Eccomi qua... con un altro piccolo lavoretto che ho portato a termine.
Questa volta ho riciclato una vecchissima cornice che conteneva un quadretto ricamato a mezzopunto.
Era vecchio, vecchissimo... giurassico! e non mi piaceva proprio! Allora l'ho preso, l'ho smembrato e l'ho trasformato.
E' bastato poco:  un po' di imbottitura, un po' di stoffa e un gessetto profumato; inoltre ho deciso di cambiare colore alla cornice per renderla un po' più luminosa
Vi faccio vedere com'era prima e com'è adesso.
Cosa ve ne pare????





lunedì 1 luglio 2013

targhetta fuoriporta

Ciao a tutte le amiche di blogger.
Come state passando queste giornate meteorologicamente un po' incerte?
Io pulisco casa, porto in nano a spasso e creo... piccolezze come sempre, visto che riesco a ritagliare pochissime ore per il mio hobby.... è giusto anche dedicare tempo al maritino :-)

Questo è il  mio ultimo lavoretto portato a termine! un fuoriporta adatto a queste stagioni piene di luce e di sole (e speriamo anche un po' di caldo) che ho appeso sull'uscio di casa mia.


spero vi piaccia. 
Ora vi mando un saluto e vi auguro buona giornata.... vado a spasso, tanto per cambiare


lunedì 10 giugno 2013

riciclo moooooolto creativo

Il mio bambino a tre anni beve ancora il latte in polvere.
Devo ammettere che già ad un anno volevo cambiare e dargli il semplice latte vaccino, ma poi, i seguenti motivi mi hanno fatto cambiare idea:
1) secondo la sua "dottoressa Peluche" questo latte è più nutriente rispetto al latte classico fresco
2) secondo me è più economico (non di certo per il prezzo che si aggira sui 10 euro a scatola, ma perchè quello  fresco ha una scadenza di pochi giorni e rischio di buttarne via intere tazze, mentre quello in polvere dura anche 20 giorni!!!).
3) al nano, il latte della centrale non piace (lo trova vomitevole)

Un giorno, terminata la polvere di latte, mi sono messa a guardare quella bella scatolona grossa grossa ed ho pensato che era un peccato gettarla via senza provare a riutilizzarla!!!!
Pensa che ti ripensa ho finalmente deciso cosa farne e mi sono messa all'opera: un po' di colore acrilico avanzato da altri lavori, qualche carta da decoupage della quale non sapevo cosa fare e un po' di colla vinilica.....ne è venuta fuori una scatolina niente male: utilizzabile come porta mollette, portavasi, porta matite/pennarelli/pastelli....... e così mi sono fatta prendere dalla foga e ne ho trasformate altre tre
Il risultato è questo, spero che vi piaccia!




Un saluto a tutti e a presto



domenica 9 giugno 2013

Dolcetti a decoupage

Ciao amiche blogger. Rieccomi qua sul mio blog, finalmente, dopo intere settimane di assenza.

Ahimè, devo ammettere che sono stata latitante perchè ho dedicato tutto il tempo a mia disposizione per creare una pagina su facebook.
Questa pagina sarà una sorta di vetrina dei miei lavori, perchè dovete sapere  che ho in progetto di migliorare la mia tecnica e di provare a vendere i lavoretti che faccio.  Secondo voi quale canale migliore potrei usare per farmi pubblicità se non fb, oltre questo blog?????

Ma adesso bando alle ciance! vorrei mostrarvi i miei ultimi due lavoretti fatti col decoupage:

il primo è un piccolo tagliere in legno che mia madre aveva intenzione di buttare perchè non sapeva come utilizzarlo. Quando l'ho saputo le ho chiesto di darlo a me e ne ho ricavato un quadretto con il soggetto in 3D che ora è appeso indovinate dove....... nel muro della cucina di mia madre ^_^ ... le è piaciuto un sacco e io non potrei esserne più felice


anche il secondo è un quadretto, e anche in questo caso il soggetto è un bel dolcetto, ma non in 3D. Appena terminato ho deciso di regalarlo ad una mia amica carissima che si diletta, con gran successo, secondo me, a creare  dolci di ogni genere



Con questo post, partecipo per la prima volta ad un linky Party (sperando di non far pasticci).
Il Linky Party è " La Collection du Mardi" by Ma petite maison

Un grosso saluto a tutti e a presto



domenica 31 marzo 2013

vasi decorati

Questo pomeriggio, finalmente dopo giorni e giorni di pioggia, è spuntato il sole primaverile.
Devo ammettere che non vedevo proprio l'ora di respirare un po' di aria pura e allora ne ho approfittato e mi sono trasferita per un paio di orette sul terrazzino.

L'idea era quella di riempire, con della terra e una bella piantina, il vaso che avevo decorato giorni fa e che ho inserito nel post precedente.
Poi mi sono fatta prendere la mano e di vasi ne ho riempiti tre! Tutti  rigorosamente ridipinti dalla sottoscritta... mi piace un sacco rinnovare i vasi vecchi!
Sono riuscita a trasformare un misero pianerottolo di casa in un piccolo giardino fiorito.

Grazie a questa trasformazione ho poi deciso che il prossimo progetto sarà di creare una targhetta da appendere alla porta con su scritta una frase di benvenuto.

In questo modo renderò ancora più piacevole e accogliente, l'ingresso per i miei ospiti.
Ora vi mostro i risultati della mia fatica e anche se in estremo ritardo faccio a tutti i più cari auguri di una serena Pasqua... e di una assolata pasquetta







giovedì 21 marzo 2013

vaso di terracotta

Buongiorno a tutti e buon inizio di primavera (sperando che il tempo si metta per il meglio!!!)

In previsione della bella stagione, nei giorni scorsi, ho iniziato a pensare a come allestire il mio terrazzo, ho potato i rami secchi delle rose, ho eliminato le foglie, ho lavato i vasi e.... me ne sono capitati due in coccio!!!

Ho subito pensato "WOW, ora li decoro e gli tolgo quell'aria anonima che hanno".... Oramai ogni cosa brutta che vedo la devo rinnovare!!!!!! :-)

Vi assicuro che il risultato è andato oltre le mie aspettative!
Li ho colorati con il colore "indian elefant" della TO-DO e e ho aggiunto delle sfumature rosa antico; poi con la vinilica ho incollato un po' di corda, alla quale ho appeso un cuore e un fiore fatti con il DAS e colorati con gli stessi toni del vaso.

Adesso uno contiene la stella di natale e troneggia appena fuori dalla porta d'ingresso, l'altro è in attesa di accogliere la piantina di lavanda che andrò a comprare in fine settimana.... speriamo solo che non piova altrimenti è tutto rimandato!!!!!

Vi mostro il risultato finale e spero che piaccia anche a voi.


Un abbraccio

domenica 17 marzo 2013

lavagnetta/portachiavi rinnovata

Buona domenica care amiche creative.

Oggi vi mostro un semplice lavoro che mi ha permesso di salvare da "morte sicura" una piccola lavagnetta acquistata almeno 3 anni fa in un centro commerciale e dimenticata per tutto il tempo dietro il forno a microonde.

l'idea iniziale era quella di adoperarla come lista della spesa o memo per le date da ricordare (scadenze bollette, appuntamenti da dottori o parrucchiera o estetista...); dopo poco tempo però è diventata solo un elemento di disturbo e disordine e così ha trovato posto come dicevo, dietro il fornetto

Poche settimane fa, così, di punto in bianco, ho avuto l'illuminazione: perchè non farla diventare un portachiavi? e magari riprovare ad usarla come memo????

Mi sono messa all'opera, ho comprato i gancetti dove appendere le chiavi, ho scelto la carta che avrebbe rivestito la cornice, ho colorato e verniciato e il risultato mi è piaciuto un sacco.

Ora la mia lavagnetta/portachiavi troneggia appesa a fianco della porta d'ingresso..... con mia grande soddisfazione

un salutone e buon fine w.e.

sabato 16 marzo 2013

torta caprese senza lattosio

Il mio maritino adora i dolci fatti in casa, non troppo elaborati e neppure eccessivamente zuccherosi, ma ancor di più adora i dolci fatti dalla sua mogliettina "preferita" .....

Sfortunatamente, però, da quando ci conosciamo (circa 5 anni) lui è diventato allergico al lattosio.

E come si sa il lattosio (o più precisamente: panna, latte, cioccolato al latte, mascarpone, formaggi spalmabili.....) è presente praticamente  in tutte le ricette (soprattutto quelle dei dolci)!!!

Per il mio maritozzo (spesso lo chiamo così!!!!), quindi, sono fuori discussione tutti i  generi di mousse, budino, gelato (eccetto i sorbetti) e simili....

Ecco perchè spesso io vago in giro per il web alla caccia di qualche prelibatezza priva di questo ingrediente fondamentale.

Un paio di giorni fa, per esempio, sono capitata nel blog di Michy e mi è sembrato di arrivare nel paradiso dei golosi: torte di ogni genere, biscotti, marmellate e chi più ne ha, più ne metta.

Ovviamente non tutte le ricette sono senza lattosio  e per fortuna aggiungerei, visto che io non sono AFFATTO allergica e vivrei di panna montata!!!!

Quella che mi ha colpita  è una caprese particolarissima! Bianca, senza cioccolato, senza latte e senza burro, e ho subito deciso di provarla.

Mamma mia che spettacolo di bontà! La foto che lei ha pubblicato sul suo blog già parlava da sola ma dopo che l'ho assaggiata..... ho dovuto fare il bis... e ahimè anche il tris.....

Qua di seguito vi mostro la mia fettona di torta, ma per la ricetta  vi rimando al suo blog perchè lei ha pubblicato anche tutti i passaggi e vi potrebbe essere d'aiuto nel caso doveste decidere di prepararla.

A presto e ancora grazie a Michy




giovedì 14 marzo 2013

work in progress.....

Ciao a tutti i miei lettori, come mi siete mancati!!!! Sembra strano ma questo piccolo mondo virtuale è diventato una parte della mia vita reale!!!!

Caspita per quanto tempo vi ho trascurati! Ho visto solo ora che è più di un mese che non creo più un nuovo post e inoltre ho avuto poco tempo per visitare i vostri blog

Questo periodo è stato pieno di intoppi (influenze a gogò) e di impegni casalinghi, ma sono anche riuscita a creare alcuni oggettini che mi piacerebbe farvi vedere!

Ahimè, però, un paio di questi li ho regalati alle mamme (la mia e quella di mio marito) senza prima fotografarli! Adesso mi tocca aspettare di andare da loro per poter risolvere il "problema".
Intanto, visto che siamo in prossimità della Pasqua, vi faccio vedere il nostro albero di Pasqua, fatto dal mio bimbo di 3 anni. 

Certo è semplicissimo, ma guardato con gli occhi di un treenne, il risultato è splendido!

Vi mando un salutone e spero di leggervi prestissimo










giovedì 31 gennaio 2013

composizione floreale con pannolenci

Finalmente dopo giorni e giorni di dubbi e incertezze sono riuscita a completare il mio progetto!
Credo sia stato il lavoro più problematico che mi sia capitato di fare fino ad ora.
Certo, visto così, finito, non sembra nulla di che, ma per me è stato davvero un "parto" difficile.
Ma partiamo dall'inizio, ovvero dalla scatola:
era in legno, colorata d'azzurro e decorata con delle stelle (o forse erano fiori simili a stelle); ognuna di esse era di un colore differente e quindi immaginate che accozzaglia!!!! Dentro la scatola (per altro profonda non più di 7/8 cm) era stata colata della cera, e quindi il tutto era diventato un porta candela! nell'insieme vi assicuro che era orrenda!!!!!!!
Ecco uno dei motivi per cui è stato un lavoro difficile: non era facile trovare un modo per renderla almeno decente!!!
Una volta risolto il problema del contenitore, c'era da pensare a come riempirlo: con quei pochi centimetri a disposizione cosa potevo fare????? La risposta di mia madre è stata:" perchè non metti dei fiori???? tipo le rose della sfera che hai fatto a Natale"  (la vedete qua ).
Così ho iniziato a fare prove su prove e il risultato è stato delizioso (almeno per me!)

Ora mi sembra giusto e doveroso (visto l'aiuto che mi ha dato) che la scatolina con i fiori vada in dono alla mia adorata mammina... Spero le piaccia... anzi... sono SICURA che le piacerà!
Bene, non mi resta che farvi vedere il risultato e vi aspetto la prossima volta con un vassoio (per mia suocera) decorato con la tecnica decoupage.
A presto






domenica 20 gennaio 2013

scatola di legno rivestita di stoffa

Buongiorno a tutti.
Avete visto che tempaccio? Non viene affatto voglia di uscire e io con un bimbo piccolo, di voglia ne ho ancora meno (l'idea che prenda un malanno non mi alletta affatto!!!!).
Ebbene, visto che sono segregata in casa, ho cercato di rendere proficuo il  mio tempo e, per evitare di appiccicarmi al televisore, ho iniziato a decorare una scatola di legno.
In origine fungeva da contenitore per tre bottiglie di vino, ma ora, pensate un po', è diventata un porta album fotografici.
L'idea iniziale era quella di decouparla con qualche figura di damine dell'ottocento e di incollarvi qualche pizzo e merletto (giusto per renderla un po' vintage); poi ho visto le scatole foderate che ha fatto la mia amica blogger Anna e ho pensato di "copiare" lo stile (spero non se ne dispiaccia).
Quello che ne è venuto fuori non è neppure paragonabile ai suoi lavori (estremamente belli e armoniosi!) ma per essere il primo esperimento di questo genere, non posso lamentarmi.
La stoffa è presa da uno scampolo che avevo a casa, le lettere le ho ritagliate da un pezzo di panno lenci, di colore blu, per abbinarlo ai piccoli fiorellini della stoffa.
Inoltre ho  modificato l'apertura del coperchio in modo che adesso si apra dal verso orizzontale e non più verticale della scatola

Ecco il risultato (mi scuso per la qualità delle foto ma la luce non è davvero delle migliori!!!):





giovedì 10 gennaio 2013

cofanetto portagioie

rieccoci qua.... ritornati alla vita semplice.... quella  di tutti i giorni, quella con attimi ripetuti e orari fissi.... e vi assicuro che il mio bimbo ne aveva estremamente bisogno!!!!!!!! Gli orari sballati, le notti delle vigilie e i cenoni lo hanno stressato tantissimo e ho faticato non poco a rimetterlo  in riga! Ho impiegato giorni per farlo tornare a nanna ad orari decenti (così da poter dedicare anche qualche minuto al mio marito!).
Devo confidarvi che quest'anno il Natale è stato speciale... davvero molto speciale!!!
Innanzitutto perchè è stato il primo a cui ha partecipato attivamente anche il mio bimbo  che mi ha aiutata a fare e disfare l'albero e e si è divertito un sacco ad aprire i suoi pacchi!
Ma soprattutto io mi sono divertita a creare i regali per i miei cari... fino all'anno scorso era la classica corsa all'acquisto di oggetti spesso inutili e sicuramente poco pensati.
Questa volta ho voluto creare i piccoli oggetti che vi ho fatto vedere nei post precedenti e il risultato, magari ancora mediocre agli  occhi degli esperti, per me è stato eccellente.
I regali sono piaciuti tantissimo e alcune persone mi hanno anche detto che alla prossima occasione sapranno a chi far riferimento per un regalo originale ^_^
Ora, archiviato il periodo natalizio, è ora di pensare ai prossimi progetti!
Questo che vi mostro è l'ultimo mio lavoretto:
un cofanetto portagioie rosso e panna (sembra quasi adatto per un regalo di San Valentino)
cosa ne pensate?
Ps. quel ditino che vedete in una foto è del mio pupo .... è sempre presente come il prezzemolo!!!!!