Sono Silvia, moglie e mamma a tempo pieno.
Da piccola dividevo il mio tempo tra il gioco con le bambole e la manipolazione del pongo (all'epoca ancora non esisteva il dido!!!) .
Poi arrivarono la scuola, gli impegni extra scolastici, il lavoro e la mia creatività fu necessariamente accantonata.
Quando io e il mio fidanzato decidemmo di sposarci, pensai che non valeva la pena dar fondo a tutti i nostri risparmi per cui rispolverai i miei vecchi ricordi e mi lanciai in una bellissima avventura: personalizzare il mio matrimonio.
Quello è stato il momento preciso in cui ho capito che volevo ricominciare a dar sfogo alla mia creatività.
In questi pochi anni ho creato oggetti con diverse tecniche e diversi stili. Ho partecipato a qualche corso a tema, per migliorarmi e non smetto mai di navigare sul web per prendere spunto, imparare, perfezionarmi più che posso.
Quando ho del tempo libero, prendo un pennello, un po' di stoffa, un cartoncino e inizio un nuovo progetto; nulla di pretenzioso, vista la mia poca esperienza! Ma sono di natura ottimista e so che un po' alla volta otterrò buoni risultati.
Questo blog sarà il mio diario. Mostrerò le mie "opere d'arte casalinga" e raccoglierò notizie e suggerimenti per il fai-da-me.

domenica 20 gennaio 2013

scatola di legno rivestita di stoffa

Buongiorno a tutti.
Avete visto che tempaccio? Non viene affatto voglia di uscire e io con un bimbo piccolo, di voglia ne ho ancora meno (l'idea che prenda un malanno non mi alletta affatto!!!!).
Ebbene, visto che sono segregata in casa, ho cercato di rendere proficuo il  mio tempo e, per evitare di appiccicarmi al televisore, ho iniziato a decorare una scatola di legno.
In origine fungeva da contenitore per tre bottiglie di vino, ma ora, pensate un po', è diventata un porta album fotografici.
L'idea iniziale era quella di decouparla con qualche figura di damine dell'ottocento e di incollarvi qualche pizzo e merletto (giusto per renderla un po' vintage); poi ho visto le scatole foderate che ha fatto la mia amica blogger Anna e ho pensato di "copiare" lo stile (spero non se ne dispiaccia).
Quello che ne è venuto fuori non è neppure paragonabile ai suoi lavori (estremamente belli e armoniosi!) ma per essere il primo esperimento di questo genere, non posso lamentarmi.
La stoffa è presa da uno scampolo che avevo a casa, le lettere le ho ritagliate da un pezzo di panno lenci, di colore blu, per abbinarlo ai piccoli fiorellini della stoffa.
Inoltre ho  modificato l'apertura del coperchio in modo che adesso si apra dal verso orizzontale e non più verticale della scatola

Ecco il risultato (mi scuso per la qualità delle foto ma la luce non è davvero delle migliori!!!):





4 commenti:

  1. Complimenti è davvero bella....un'ottima idea!
    Un bacione Liliam

    RispondiElimina
  2. Molto bella l'idea di usare la stoffa, rende il tutto più morbido e caldo!

    RispondiElimina
  3. a me pare proprio un'idea carina, piacerà molto anche al tuo bimbo quando, fra qualche anno, passerò ore e ore a guardare le sue foto

    RispondiElimina
  4. Finalmente riesco a commentare!
    Come ti ho tetto nella mail, grazie mille per ciò che hai scritto di me...mi hai fatta arrossire!!!!
    La scatola è molto bella e non è da meno delle mie quindi continua così!
    Un caro abbraccio
    Anna

    RispondiElimina

grazie a chiunque lascerà un commento sul mio post